Béatrice Ferrari

Un puzzle di origini

Si chiama Béatrice Ferrari ed è nata a Milano. « È italiana » penserete… E invece no, è francese. Anche se può vantare origini italiche, suo padre Jean-Louis è nato a Parigi e sua madre Mercedes è nata a Lisbona. È forse da questo mix di origini che deriva la sua personalità curiosa ed eclettica. Per inciso il nonno sì era italiano… Dal 1919 al 1933, la stagione storica del partito popolare ha avuto in lui, Francesco Luigi Ferrari, uno dei più convinti protagonisti e dei più lucidi interpreti. E allora come mai Béatrice si ritrova a Milano? Un breve passaggio professionale del padre nel capoluogo lombardo lascia questo segno indelebile nella sua vita: Milano è la sua città natale. Ha solo 6 mesi quando la famiglia si trasferisce in Brasile e lì vive gli anni dell’infanzia, muovendo i primi passi e imparando le prime lingue. Intorno agli anni ‘70 la famiglia si stabilizza a Parigi dove Béatrice studia e consegue una laurea in semiotica.

La passione per il nome giusto: il Brand Naming

La sua scoperta del Brand Naming risale al 1984 quando, ancora studentessa, inizia a collaborare come free lance specializzandosi nella creazione di nuovi nomi di brand. Un giorno però sente il richiamo della sua città natale e, nel 1989, sbarca a Milano per fondare la prima società dedicata al Brand Naming. In quegli anni formalizza nuove metodologie e teorie relative alla disciplina, come il Naming DESC, la Strategia Nominale e il Naming Circle, che contribuiscono a facilitare la comprensione dell’argomento. Nel 1992 pubblica il libro ‘Il nome della marca’, e nel 2005 il volume ‘Brand name stories’.

Synesia, il professional linking a servizio del branding

Il 2005 è l’anno di una nuova esperienza chiamata Synesia ‘Branding & Naming’: l’obiettivo di lavorare insieme ai clienti attraverso un servizio maggiormente personalizzato e di affinare le metodologie di brand naming. Nel 2008 Synesia diventa anche ‘Professional Linking’: propone competenze nel mondo del branding attraverso esperti indipendenti accomunati sia da un alto grado di professionalità che da una concezione del lavoro guidata dall’entusiasmo e dalla passione.

Naming Day, la formazione al Brand Naming

Il 2009 è l’anno della formalizzazione del Naming Day corso di formazione unico ed esclusivo di insegnamento del brand naming destinato ad aziende e professionisti desiderosi di apprendere una metodologia per la creazione di nuovi brand name.

La divulgazione del Brand Naming a 360°

Negli ultimi anni, Béatrice Ferrari intensifica la comunicazione intorno al Brand Naming attraverso articoli di approfondimento, un Blog dedicato e le Brand Name Stories di nomi famosi.